lc_bio

LORIANA CASTELLANO – Mezzosoprano

Mezzosoprano italiano, Loriana Castellano inizia la sua carriera debuttando nell’agosto 2005 nel Catone in Utica (Fulvio) opera barocca di Egidio Romualdo Duni, all’interno del Festival Duni della città di Matera. Da quella data si è esibita nei più noti teatri italiani ed europei, prestando la solidità del suo timbro e la sua sicurezza della sua linea di canto ai ruoli interpretati.

Nel 2007 debutta nel Dido and Aeneas di Purcell al Teatro Comunale di Bologna. Nell’estate di due anni dopo è Bradamante nell’Alcina di Haendel con l’ ensemble francese Le Parlement de Musique di Strasburgo al Teatro di Vannes e nel Festival del Château de Suscinio.

Veste il ruolo di Abra nella Juditha Triumphans per il Festival International Musique Baroque de Beaune (diretta Mezzo TV) e di Braunschweig. È la protagonista femminile “Bettina” nel Ser Marcantonio di Pavesi al Festival Rossiniano di Bad Wildbad (incisione Naxos). Debutta a Vienna al Teatro An Der Wien e a Cracovia il ruolo di Emilia nel Catone in Utica di Vivaldi con Modo Antiquo di Federico Maria Sardelli. Si è esibita nel Pulcinella di Stravinsky con la Netherlands Radio Chamber Orchestra e Thierry Fischer ad Utrecht.

Ha debuttato inoltre i seguenti ruoli: Angelina de La Cenerentola a San Paolo; Rosina de Il Barbiere di Siviglia a Trento e Seul; La Cambiale di Matrimonio ad Ingolstadt; La Betulia Liberata di Mozart a Wroclaw; Zelinda nel Medonte di Myslivecek (incisione DHM) alla Bayer Kulturhause di Leverkusen con Werner Ehrhardt e L’Arte del Mondo, con il quale ha inciso sempre per la DHM la “Begrabnis Cantate” di J.M. Krauss esibendosi anche alla Berlin Philarmoniker. Ha debuttato il ruolo Dorabella nel Così fan tutte a Matera, Il Matrimonio Segreto (Fidalma) a Treviso, Rovigo, Ferrara, e Lucca e Ravenna con l’orchestra Cherubini; Le Convenienze e Inconvenienze Teatrali (Dorotea) al Teatro Orfeo di Taranto; La Traviata all’Opera di Montecarlo e Antibes diretta dal M° Marco Armiliato, Madama Butterfly al Teatro Massimo di Palermo.

Canta al Teatro del Maggio Musicale Fiorentino nel Farnace di Vivaldi, diretta dal M° Sardelli (Dynamic DVD). Protagonista “Concetta” ne Il medico dei pazzi di G. Battistelli a Nancy e alla Fenice di Venezia diretta dal M° Lanzillotta; “Zerlina” del Don Giovanni all’Opera di Montecarlo diretta dal M° P. Arrivabeni; “Isabella” dell’Italiana in Algeri al Lucca Opera Festival, “Zaida” ne Il Turco in Italia a Piacenza, Ravenna e Modena; al Teatro Regio di Torino “the witch” nel Dido&Aeneas di Purcell e “Tisbe” ne La Cenerentola diretta dal M° Speranza Scappucci; “Fidalma” nel Matrimonio segreto di Cimarosa al Landestheater di Innsbruck con il M° De Marchi.

Per quanto riguarda il repertorio sacro ha cantato la Petite Messe Solennelle di Rossini, lo Stabat Mater di Pergolesi, il Gloria, Kyrie, Magnificat e Juditha Triumphans di Vivaldi, Il Messia di Haendel, Messa in La bemolle di Schubert, “Begrabnis Cantate” di J.M. Krauss, Salve Regina di Porpora, La Betulia Liberata di Mozart.

Tra i prossimi impegni: La Gazza ladra al Petruzzelli di Bari; Adriana Lecouvreur all’Opera di Montecarlo.

 

Cenni biografici, formazione, premi

Nata ad Altamura, Loriana Castellano si diploma con il massimo dei voti in Canto e in Musica vocale da camera, presso il conservatorio Tito Schipa di Lecce col soprano Amelia Felle, parallelamente al conseguimento della laurea in Scienze della Formazione.

Nel marzo 2010 vince la 64° edizione del Concorso della Comunità Europea per giovani cantanti lirici di Spoleto; nel 2012 è vincitrice del Concorso internazionale Toti dal Monte di Treviso; nel giugno 2013 è la finalista italiana al BBC Cardiff Singer in the World esibendosi in recital di arie d’opera e musica da camera in diretta tv e radio.

È vincitrice anche dei seguenti concorsi: primo premio di canto lirico e il secondo premio di musica vocale da camera al Concorso Nazionale Città di Adelfia 2005; il primo premio al Concorso Lirico Nazionale Terra di Leuca (2006) grazie al quale ha debuttato Il trionfo dell’onore (Rosina) di Scarlatti; il primo premio assoluto al Concorso Internazionale Roma Festival, cantando nelle Nozze di Figaro il ruolo di Cherubino; Nell’agosto 2010 si è distinta al Concorso Internazionale di Campolieto di Campobasso aggiudicandosi il secondo premio per la sezione Opera e per la sezione Musica Sacra.

Ha frequentato masterclass con Claudio Desderi e si specializza nel repertorio barocco con Edward Smith e con Sara Mingardo presso la Cappella della Pietà di Turchini di Napoli. Nell’estate 2008 frequenta l’Accademia Rossiniana del Belcanto di Bad Wildbad, con Raul Gimenez e Alberto Zedda e dubutta il ruolo di Zulma ne L’Italiana in Algeri. Ha inoltre frequentato L’Accademia Chigiana di Siena perfezionandosi con il celebre soprano Raina Kabaivanska. A Spoleto presso il Teatro Sperimentale ha frequentato i corsi di avviamento al debutto con Renato Bruson, Norma Fantini, Enza Ferrari, Luigi Alva, debuttando il ruolo di Fidalma nel Matrimonio segreto di Cimarosa, Giannetta nell’Elisir d’amore di Donizetti, Pipa nell’intermezzo barocco “Pipa e Barlafuso” di Caldara ed è stata protagonista nei Reality Opera di musica contemporanea, diretta dal M° Angius.